Bando per la presentazione di iniziative nell’ambito del progetto ECOFESTE 2015

Cos’è una EcoFesta
 
E’ una manifestazione in cui si promuovono e diffondono le buone pratiche di riduzione dei rifiuti.
Una manifestazione diviene EcoFesta se rispetta il requisito di ridurre gli impatti generati dai vari servizi di accoglienza e ristoro, attraverso l’individuazione di un responsabile interno per la raccolta dei rifiuti, e l’istituzione di apposita organizzazione finalizzata alla riduzione della produzione di rifiuti e/o al riuso e/o al riciclo.
Le manifestazioni che tendono al sopraccitato obiettivo sono individuate dalla Provincia come EcoFeste e pertanto potranno avvalersi dell’apposito Marchio.
 
Soggetti Proponenti
 
La Provincia di Reggio Emilia, in collaborazione con IREN Emilia SPA e SABAR SERVIZI SRL propone un apposito bando a favore dei comuni sul territorio provinciale.
 
Soggetti beneficiari che possono richiedere il marchio Ecofesta
 
Possono presentare i progetti:
  • Enti pubblici, nel ruolo di coordinatori delle feste presenti nel proprio territorio;
  • Organizzazioni di volontariato purchè iscritte nei registri provinciali delle organizzazioni di volontariato.
 
Manifestazioni ammissibili
 
Per essere ammessi al presente Bando i soggetti titolati possono presentare progetti afferenti ai seguenti tipi di manifestazioni:
  • ricreative;
  • sportive;
  • culturali;
  • animazione sociale;
  • valorizzazione territoriale.
 
Non rientrano tra le tipologie di manifestazioni riconoscibili le feste a carattere politico.
 
 
 
Requisiti per ottenere il marchio Ecofesta
 
Per ottenere il marchio Ecofesta è necessario soddisfare i seguenti requisiti:
 
  1. individuare un responsabile interno per la gestione dei rifiuti che provveda ad una sufficiente informazione degli operatori e dei volontari della festa sui contenuti dell’iniziativa e sulle modalità di conferimento dei rifiuti (coordinandosi con il gestore raccolta rifiuti);
  2. le attività devono essere previste ed attuate nel periodo compreso tra il 01/02/2015 e il 31/12/2015;
  3. prevedere le modalità di raccolta differenziata presenti ed attivate nel comune di svolgimento della festa, oltre alla raccolta degli olii di frittura (questi ultimi dovranno essere conferiti presso le stazioni ecologiche presenti nel comune in cui la festa si svolge);
  4. prevedere azioni di comunicazione presso la festa relative alla gestione dei rifiuti da parte del gestore competente (IREN Emilia SPA o SABAR Servizi SPA) ed alla certificazione Ecofesta.
 
 
Marchio EcoFeste.
 
Il Marchio EcoFeste verrà rilasciato a tutte le manifestazioni giudicate ammissibili.
Per ricevere l’autorizzazione all’utilizzo del Marchio EcoFeste, le manifestazioni dovranno presentare la scheda di ammissione (ALLEGATO 1) prevedendo come requisiti obbligatori l’effettuazione delle seguenti tipologie di raccolta differenziata: carta, cartone, vetro, plastica, lattine, olii di frittura (la raccolta farà riferimento alla tipologia di materiale utilizzata all’interno della manifestazione).
Inoltre devono presentare un progetto (utilizzando sempre la scheda dell’ALLEGATO 1) che preveda azioni di riduzioni dei rifiuti: dalla sostituzione integrale di stoviglie usa e getta con materiali riutilizzabili, all’acquisto di lavastoviglie o l’introduzione di caraffe riutilizzabili per l’acqua.
 
E’ inoltre importante indicare:
  1. la complessità e la dimensione del progetto (es. numero di feste programmate, numero di pasti preparati, affluenze documentate per gli anni precedenti);
  2. la tipologia e numero di interventi di riduzione dei rifiuti: dotazione di lavastoviglie, vuoto a rendere o caraffe per le bevande, sostituzione delle stoviglie e/o posate, aumento propria dotazione stoviglie e posate riutilizzabili;
  3. l’integrazione con altre tematiche ambientali come, ad esempio, azioni per il risparmio idrico ed energetico, di valorizzazione degli aspetti naturali del territorio, di promozione dei prodotti da agricoltura biologica, ecc.).
 
 
 
 
Impegno di comunicazione.
 
Tutte le iniziative che riceveranno l’autorizzazione all’uso del logo dovranno recare in calce ai materiali informativi (volantini, brochure, manifesti, pubblicazioni, etc.) la seguente dicitura:
Iniziativa realizzata con il co-finanziamento dell’Assessorato Pianificazione Territoriale, Ambiente e Politiche Culturali della Provincia di Reggio Emilia, e dei servizi offerti gratuitamente da IREN Emilia SPA e SABAR SERVIZI srl.
 
Monitoraggio.
 
Gli organizzatori delle iniziative che potranno fregiarsi del Marchio EcoFeste dovranno impegnarsi a monitorare la raccolta di rifiuti all’interno delle manifestazioni facendo attenzione a:
 
  1. coordinarsi con il gestore (IREN Emilia SPA o SABAR SERVIZI SRL) per le modalità di raccolta rifiuti utilizzando i seguenti riferimenti:
IREN Emilia SPA – numero verde 800212607 oppure mail: ambiente.re@gruppoiren.it; SABAR SERVIZI Srl 0522/657569 oppure mail m.boselli@sabar.it;
  1. segnalare al gestore l’utilizzo di posate e bicchieri. La raccolta della frazione organica sarà possibile solo nei Comuni che hanno attivato questa modalità di raccolta;
  2. in caso di utilizzo di posate e piatti in plastica: consultare il gestore per il conferimento nella plastica o nell’indifferenziato (la raccolta della plastica attualmente concerne soprattutto l’imballaggio in plastica e non piatti e posate usate, ma dal 1 Luglio 2012 il consorzio CONAI potrebbe modificarne la destinazione. Per info: www.conai.it);
  3. la raccolta del vetro riguarda principalmente quello usato in tavola e quindi cercare di indirizzare l’uso del vetro solo dove si riesca a garantirne il corretto recupero.
 
 
Modalità di presentazione delle domande.
 
Le domande dovranno essere inoltrate dai soggetti beneficiari, compilando la scheda di progetto prevista dalla Provincia, al seguente indirizzo di posta elettronica: p.iotti@provincia.re.it .
Le domande dovranno essere inviato entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 16 maggio 2015.
  • OKNotizie
  • Google Bookmarks
  • Condividi: