CITTADINANZA ATTIVA


Proposte per iniziative di cittadinanza attiva, partecipazione, sponsorizzazione


1. PRESENTAZIONE
L’Amministrazione comunale, nell’ambito di un più ampio progetto che intende favorire la convivenza civile, la partecipazione e la coesione sociale nella città, intende chiedere ai cittadini, agli stranieri regolarmente soggiornanti, agli imprenditori ed alle associazioni di mettere a disposizione, a titolo gratuito, competenze, tempo e concrete attività di volontariato, per il bene comune e l’interesse generale.
L’attività richiesta ai cittadini e alle associazioni è esclusivamente volontaria: non sarà retribuita e neppure oggetto di contribuzione. L’Amministrazione provvederà ad assicurare le persone che aderiranno all’iniziativa, fornire adeguate istruzioni e formazione, consegnare eventuali strumenti di lavoro e collaborare nella pianificazione e nella sorveglianza delle attività.
 
2. OBIETTIVI
Pur essendo prevalente il valore etico dell’iniziativa, l’esigenza è anche di reperire risorse utili per arricchire i servizi comunali con nuove attività o migliorare quelle esistenti, coinvolgendo la cittadinanza e creando opportunità di socializzazione e partecipazione.
 
3. ELENCO ATTIVITÀ
I progetti di cittadinanza attiva sono relativi alle seguenti attività indicative:
  • Interventi di piccola manutenzione di aree verdi e spazi pubblici
Ad esempio: manutenzione panchine, fioriere e aiuole, pulizia dei marciapiedi, rimozione di foglie, rami secchi e rifiuti dai vialetti e prati, pulizia dalla neve di aree pubbliche (scuole, uffici decentrati, e altre).
  • Attività utili per i servizi educativi e culturali
Ad esempio: sistemazione di giochi utilizzati nelle scuole, realizzazione cuscini o altri oggetti didattici.
  • Diffondere l’uso delle nuove tecnologie
Iniziativa rivolta in particolare ai giovani, affinché concorrano alla diffusione dell’uso delle tecnologie a favore dei cittadini anziani e a tutti coloro che necessitano di alfabetizzazione informatica.
  • Acquisto e installazione giochi per bambini da collocare in parchi pubblici
  • Donazioni e sponsorizzazioni
  • Accompagnamento dei bambini che vanno a scuola a piedi
Fare questo servizio di volontario richiede un impegno di tempo giornaliero, circa 30 minuti, per accompagnare un gruppo di bambini su percorsi definiti da un punto di ritrovo alla scuola.
  • Corsi di lingue straniere o di lingua italiana per stranieri
Analogamente, potrà essere promossa la conoscenza del dialetto, retaggio prezioso della nostra storia.
  • Biblioteca e manifestazioni
Ad esempio: riordino libri e documenti librari e multimediali; attività di supporto alla sorveglianza; supporto per rilevazioni statistiche e attività di promozione, allestimento sala espositiva, collaborazione nella realizzazione di manifestazioni e mercati, distribuzione pubblicitaria, realizzazioni grafiche.
  • Servizi sociali
Ad esempio: accompagnamento e attività di socializzazione a favore di anziani soli, volontariato presso strutture che ospitano anziani e disabili, corsi di economia domestica, attività di integrazione a favore degli stranieri.
 
4. CHI PUÒ ADERIRE
L’iniziativa si rivolge ai cittadini, agli stranieri regolarmente soggiornanti, alle scuole, agli imprenditori, alle associazioni, alle cooperative sociali e ai gruppi informali. Possono aderire anche minorenni che abbiano compiuto i 16 anni, se autorizzati dai genitori.
 
5. TERMINI E MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE ADESIONI
Chi intende aderire all’iniziativa e prestare attività di volontariato od offrire sostegno economico potrà compilare il modulo allegato in ogni sua parte ed inoltrarlo all’Amministrazione comunale.
La domanda può essere inviata:
- via email a: protocollo@comune.casalgrande.re.it oppure: casalgrande@cert.provincia.re.it;
- con posta ordinaria a: Comune di Casalgrande, p.zza Martiri della Libertà, 1, 42013 Casalgrande (RE);
- consegnandola a mano presso l’ufficio relazioni con il pubblico sito al piano terra della sede storica, aperto dalle 9 alle 12,45 dal martedì al sabato;
- consegnandola a mano presso l’ufficio protocollo sito al secondo piano della sede municipale, aperto dalle 9 alle 12,45 dal lunedì al sabato.
 Le proposte presentate non sono vincolanti per l’Amministrazione Comunale.
 
6. ESAME DELLE DOMANDE
Le domande saranno esaminate da un’apposita Commissione, composta da: Presidente del Consiglio comunale, Assessore al volontariato, Segretario comunale.
Con riferimento all’attività di volontariato, la commissione elaborerà, insieme a ciascun soggetto aderente, un progetto con la descrizione delle attività da eseguire e delle modalità organizzative conseguenti.
A favore di tutti i volontari sarà organizzato, se necessario, un preliminare corso formativo e sarà stipulata un’apposita assicurazione per eventuali responsabilità civili durante l’espletamento dell’attività di volontariato.
 
7. RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO ED INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Ai sensi della Legge 241/90 e successive modificazioni ed integrazioni, il responsabile del procedimento è: Rina Mareggini Responsabile del Servizio Sport-Manifestazioni e Volontariato.
Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 Decreto Legislativo n. 196/2003, i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell’ambito del procedimento per il quale le dichiarazioni verranno rese.
 
   
 
 
   


8. INFORMAZIONI E ALLEGATI
 
Per informazioni e/o chiarimenti è possibile rivolgersi presso:
- l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) nella sede storica;
- sul sito www.comune.casalgrande.re.it;
- all'ufficio Sport-Manifestazioni nella sede municipale amministrativa;
- ai numeri di telefono  0522/998570   0522/998558
 
Allegati disponibili:
-modulo di domanda
-volantino cittadinanza attiva

 
  • OKNotizie
  • Google Bookmarks
  • Condividi: