Credito d’imposta per bonifiche amianto 2016

Beneficiari
Tutti i titolari di reddito d’impresa, indipendentemente dalla natura giuridica, dalla dimensione aziendale, dal settore di attività e dal regime contabile adottato.
 
Iniziative agevolabili
Il credito d’imposta agevola gli interventi di rimozione e smaltimento dell’amianto presente nelle coperture, su beni e strutture produttive ubicate in tutto il territorio nazionale, inclusi quindi gli interventi di bonifica.
 
Nello specifico, sono considerati ammissibili gli interventi relativi a :
·         lastre di amianto piane o ondulate, coperture in eternit;
·         tubi, canalizzazioni e contenitori per il trasporto e lo stoccaggio di fluidi;
·         sistemi di coibentazione industriale.
e realizzati nel periodo 1° gennaio 2016 – 15 novembre 2016.
 
Rientrano tra i costi agevolabili anche le consulenze professionali e le spese tecniche, entro un limite massimo fissato nel 10% del valore complessivo di ciascun intervento (comunque entro i € 10.000,00).
 
Agevolazione
Il Collegato Ambientale alla Legge di Stabilità 2016 ha introdotto il beneficio nella forma di Credito d’Imposta, pari al 50% delle spese totali, purché superiori a € 20.000,00. L’importo massimo dell’agevolazione è fissato in € 200.000,00 e rientra nel regime “de minimis”.
 
Il bonus fiscale potrà essere utilizzato in compensazione tramite F24 a partire dal febbraio 2017 (considerando i tempi massimi di verifica previsti dal Decreto) e suddiviso in 3 anni. I controlli avverranno sulla base di apposita documentazione contabile, che dovrà essere certificata da professionista iscritto ad Albo.
 
Modalità di presentazione delle domande
Il Decreto pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 17 ottobre contiene i dettagli operativi e individua la data di apertura dello sportello telematico per l’invio delle istanze che, vista la disponibilità di risorse stanziate (17 milioni di euro), deve essere intesa a tutti gli effetti come “click Day”
 
16 novembre 2016
  • OKNotizie
  • Google Bookmarks
  • Condividi: