Domenica 22 dicembre un premio per le coppie d'oro e di diamante

Nella nostra regione ci si sposa poco e si divorzia molto: l’Emilia-Romagna con 2,9 matrimoni per 1.000 abitanti continua a mantenere il più basso tasso di nuzialità tra le regioni italiane, contro una media del 2002 di 3,9 ‰ ed è al quarto posto per numero di divorzi (dati Istat, 2011). Ma a Casalgrande, si è deciso di premiare le coppie di lunghissima durata: domenica 22 dicembre al Teatro De André alle 10 del mattino, si svolgerà il tradizionale appuntamento con le coppie di sposi che, convolati a nozze nel 1963 o nel 1953, hanno festeggiato rispettivamente i 50 e i 60 anni di matrimonio.
Quest'anno le coppie che celebrano il matrimonio di  diamante, con sessant'anni di matrimonio, sono ben dieci, e  quelle che festeggiano il cinquantesimo, cioè il matrimonio d'oro, sono 45. Ma ben due coppie festeggeranno le nozze di platino (65 anni di matrimonio), mentre sedici coniugi hanno già raggiunto il traguardo e sono vicini al settantesimo anno. Una sola coppia celebrerà le nozze di titanio, a coronamento di settant'anni di matrimonio. Il sindaco Andrea Rossi consegnerà a queste sessantasei coppie una pergamena di ricordo.
 
Per il sindaco Rossi: «Il traguardo da loro raggiunto è difficilissimo e forse impossibile da eguagliare nel contesto socio-demografico attuale, dove ci si sposa sempre più tardi, o addirittura si preferisce la convivenza al suggello della propria unione in municipio o in chiesa. Tuttavia il messaggio che emerge in queste situazioni è la fiducia nel futuro, la collaborazione e il rispetto: sono gli ingredienti indispensabili che hanno permesso a queste coppie di arrivare a tale appuntamento».

 
  • OKNotizie
  • Google Bookmarks
  • Condividi: