Scade la TARI – Ancora possibile il ravvedimento sprint per IMU e TASI

A differenza di quanto si sta verificando nel Comune di Reggio Emilia, che ha rinviato la scadenza dell’acconto TARI 2015 per ritardi tecnici, il Comune di Casalgrande aveva già deliberato nel mese di aprile le modalità di versamento 2015, confermando al 30 giugno l’usuale scadenza dell’acconto, calcolato applicando criteri e tariffe dell’anno precedente. Invece il 30 novembre scadrà la seconda rata, mentre il conguaglio - con applicazione dei criteri e delle tariffe 2015 - coinciderà con l’acconto 2016.
 
Quanto ai ritardatari dell’acconto IMU o TASI è ancora possibile, entro il 1° luglio, il cosiddetto ravvedimento sprint, con l’applicazione della sanzione dello 0,2% per ogni giorno di ritardo più gli interessi legali pari allo 0,5%.
  • OKNotizie
  • Google Bookmarks
  • Condividi: