Speciale Elezioni

ELEZIONI POLITICHE : DOMENICA  25 SETTEMBRE 2022

Nella Gazzetta Ufficiale – Serie Generale n. 169 del 21/07/2022 – è stato pubblicato il decreto del Presidente della Repubblica del 21/07/2022 con il quale  sono stati convocati, per il giorno di domenica 25 Settembre 2022, i comizi elettorali per le elezioni della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica.

  • MANIFESTO DI CONVOCAZIONE DEI COMIZI ELETTORALI

Per il giorno di domenica 25 settembre 2022 sono stati convocati i comizi per lo svolgimento delle elezioni della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica.

MANIFESTO CONVOCAZIONE COMIZI – ELEZIONI POLITICHE

Il manifesto di Convocazione dei Comizi Elettorali è stato pubblicato anche all’Albo Pretorio ed è consultabile attraverso il seguente link: www.albo.comune.casalgrande.re.it/AlboOnline
  • OPZIONE VOTO IN ITALIA PER GLI ELETTORI RESIDENTI ALL’ESTERO

Gli elettori residenti all’estero ed iscritti all’AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero), di norma, votano per corrispondenza, ricevendo il plico elettorale al loro domicilio. A tal proposito, si raccomanda di tenere aggiornato il consolato circa il proprio indirizzo di residenza.

Chi, invece, essendo residente stabilmente all’estero, intende votare in Italia, dovrà far pervenire al consolato competente per residenza un’apposita dichiarazione datata, firmata e accompagnata da una fotocopia del documento di identità del richiedente. La dichiarazione dovrà essere inviata per posta, per telefax, per posta elettronica anche non certificata, oppure fatta pervenire a mano al consolato anche tramite persona diversa dall’interessato entro i dieci giorni successivi alla data di pubblicazione del Decreto del Presidente della Repubblica di convocazione dei comizi elettorali del 21/07/2022 nonché entro il 31/07/2022.

MODELLO OPZIONE VOTO IN ITALIA AIRE

L’opzione è valida solo per una consultazione elettorale.

Il Ministero degli Affari Esteri raccomanda agli elettori interessati di verificare che la comunicazione di opzione spedita per posta sia stata ricevuta in tempo utile dal proprio Ufficio consolare.

Per chi sceglie di rientrare in Italia per votare non sono previsti rimborsi delle spese di viaggio ma solo agevolazioni tariffarie all’interno del territorio italiano. Il rimborso del 75% del costo del biglietto di viaggio, in classe economica, è riservato solo agli elettori che risiedono in Paesi esteri dove non è prevista la possibilità di votare per corrispondenza (art. 20, comma 2, legge n. 459/2001).

In ogni caso, per ulteriori informazioni è possibile fare riferimento al sito  www.esteri.it

  • OPZIONE VOTO ALL’ESTERO PER GLI ELETTORI ITALIANI TEMPORANEAMENTE ALL’ESTERO

Gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi, nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale, nonché i familiari con loro conviventi, possono partecipare al voto per corrispondenza organizzato dagli uffici consolari italiani (legge 459 del 27 dicembre 2001, quale modificata dalla legge 6 maggio 2015, n. 52).
Tali elettori, se intendono partecipare al voto dall’estero, dovranno far pervenire AL COMUNE d’iscrizione nelle liste elettorali ENTRO IL 24 AGOSTO 2022 (con possibilità di revoca entro lo stesso termine) una dichiarazione di OPZIONE.
L’opzione può essere inviata, corredata di copia di documento d’identità valido dell’elettore:

N.B. : L’opzione, in ogni caso, deve contenere l’indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale, l’indicazione dell’ufficio consolare (Consolato o Ambasciata) competente per territorio e una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti per l’ammissione al voto per corrispondenza (ovvero di trovarsi per motivi di lavoro, studio o cure mediche in un Paese estero in cui non si è anagraficamente residenti per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale; oppure, di essere familiare convivente di un cittadino che si trova nelle predette condizioni [comma 1 dell’art. 4-bis della citata L. 459/2001]).

La dichiarazione va resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 (testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa), dichiarandosi consapevoli delle conseguenze penali in caso di dichiarazioni mendaci (art. 76 del citato DPR 445/2000)

MODELLO OPZIONE VOTO ALL’ESTERO PER ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL’ESTERO

  • DISPONIBILITA’ A SVOLGERE LA FUNZIONE DI SCRUTATORE AI SEGGI 

AVVISO RICERCA DI DISPONIBILITA’ PER SCRUTATORI

Le persone iscritte all’Albo degli Scrutatori, che sono interessate a svolgere la funzione di scrutatore per le elezioni della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica del 25 Settembre 2022, devono comunicare la propria disponibilità entro Lunedì 22 Agosto 2022, compilando il modulo che dovrà essere trasmesso con una delle seguenti modalità:
via e-mail all’indirizzo: ;
a mano presso l’ufficio elettorale/anagrafe sito in Via Karl Marx, 10/G, negli orari di apertura al pubblico;

MODULO DISPONIBILITA’ SCRUTATORE

  • ESERCIZIO del VOTO a DOMICILIO –
    PER ELETTORI AFFETTI DA INFERMITÀ CHE RENDANO IMPOSSIBILE L’ALLONTAMENTO DALL’ABITAZIONE

Gli elettori affetti da gravissime infermità che si trovano in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, tali da rendere impossibile l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano, anche con l’ausilio dei servizi di trasporto messi a disposizione dal comune per agevolare il raggiungimento del seggio, possono far pervenire all’Ufficio Elettorale nonché al Sindaco del Comune di iscrizione nelle liste elettorali, un’espressa dichiarazione attestante la propria volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimorano in un periodo compreso fra il 40° e il 20° giorno antecedente la data di votazione, ossia FRA MARTEDÌ 16 AGOSTO E LUNEDÌ 5 SETTEMBRE 2022.

MODULO DOMANDA- VOTO DOMICILIO

Alla dichiarazione deve essere allegata:

  • copia del documento d’identità;
  • copia della tessera elettorale;
  • certificato rilasciato dal funzionario medico designato dalla competente Autorità Sanitaria Locale, in data non anteriore al quarantacinquesimo giorno antecedente la data della votazione, che attesti, in capo all’elettore, la sussistenza delle condizioni di infermità di cui al comma 1 dell’art. 1 della Legge n. 46/2009, con prognosi di almeno 60 giorni decorrenti dalla data del certificato ovvero la condizione di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, tale da impedire all’elettore di recarsi al seggio.

Tale certificato può essere richiesto, contattando telefonicamente al Distretto di Reggio Emilia: segreteria Servizio Medicina Legale tel. 0522 335721